Fattoria Colmone della Marca

Avevamo un sogno e lo abbiamo realizzato: riportare ad antichi fasti la produzione di vino in uno dei territori più piccoli e vocati dell’entroterra marchigiano.

Grazie all’esposizione delle nostri dolci colline e alla loro altitudine, che conferiscono ai nostri vini profumi, freschezza ed eleganza, imbottigliamo ogni anno vini che esprimono storia e passione: i vini della Doc “I Terreni di San Severino”.

Dietro ogni prodotto ci sono uomini, dietro i nostri vini c’è la famiglia Meschini, la tradizione e la conoscenza che Piero ha trasmesso ai suoi figli, Giovanni e Pierluigi. Vinifichiamo uve provenienti da vigneti di proprietà, lavorandoli seguendo il protocollo residuo zero, nel più rigoroso rispetto dei ritmi della natura.

Le rese di uva per ettaro sono contenute da severi diradamenti e la raccolta avviene su più passaggi di scelta. Attraverso questa accurata selezione ed un procedimento di vinificazione tradizionale, doniamo ai nostri vini qualità, salvaguardando la sana tradizione dei nostri contadini e aggiungendo un pizzico di esperienza della moderna enologia.

News Bulletin about "1,618" wine

"1,618" is born, this universally harmonious wine is available from Fattoria Colmone della Marca, an exclusive bottle from a limited edition.
This name evokes Fibonacci's theory: the golden rule that governs the proportions of God's creations, such is this red wine, a perfect meeting between man and the soul of the earth. San Severino Marche (MC) - "1,680" is born, this is an exclusive wine, as are its harvest and the project which created it. 

This is the DOC wine produced under the "Terreni di San Severino Moro" – the smallest DOC of Italy and exclusive appellation of the Marche - that comes from the Colmone della Marca wine cellar, the Meschini family's vineyard which is situated near the castle of Pitino, one of the most striking areas in the province of Macerata. Here you will find that nature is the earth's strength, beauty's harmony, history's perfume and art's attraction. And indeed these are the first characteristics of a well-balanced strong elegant red wine, a wine whose bouquet reminds you of the wood and the fruit that is destined to become an exclusive wine. Giovanni Meschini believes it witnesses the values of this land; Roberto Potentini, the wine expert who has made the wines of Macerata great, created it with the Montepulciano grape because it has an absolutely autochthonous Dna and it is able to reach the senses because it is certain of its roots.

A wine that is not just a product but which is above all an idea, an expression of values could only have been called "1,618".

Unoseicentodiciotto (one-six hundred-eighteen) is Fibonacci's sequence: the golden rule, a mathematical brain-teaser which became a philosophical
quintessence from the year 300 onwards. It is a mystery, a sublime thought, it is an enigma and evident proof of the Universe. Leonardo da Vinci's Vitruvian man is based on Fibonacci's sequence, flower petals, the spirals of the galaxies, and even the spirals of shells support the 1,618 sequence, which has become the "golden rule" or the divine symmetry. And it is to this philosophy, and to this concern to create the divine symmetry that Fattoria Colmone della Marca has aspired its project, an aspiration to offer this universally harmonious wine.

1,618 is a sort of "Pi" for the Universe ( mathematicians draw Pi in the following way F - in the Greek alphabetical sequence which indicates numbers) and 1,618 for wine means that this wine is exclusive and is the most authentic product of its land.

It is probably for these reasons that this wine has been selected by Doctor Wine for the F20 dinner held in Rome It is a limited edition and it’s possible to purchase it only directly from the Fattoria Colmone della Marca (or visiting www.fattoriacolmone.it). 

Un vino di San Severino servito al tavolo del G20 a Roma

 3' di lettura 02/11/2021 - I vini settempedani delle cantine Fattoria Colmone della Marca dal cuore del sisma al tavolo del G20 che ha riunito, a Roma, i grandi della terra, tra cui capi di Stato e di Governo ma anche rappresentanti di alcuni Paesi invitati e quelli delle principali organizzazioni internazionali. 

La presenza di uno dei prodotti tipici del territorio di San Severino Marche si è fatta non solo notare, ma anche apprezzare. Agli speciali commensali è stato servito un prezioso nettare, il “1,618” in edizione limitata, prodotto nella più piccola Doc d’Italia, I Terreni di San Severino Moro, azienda della famiglia Meschini che unisce la tradizione alla conoscenza che Piero ha saputo trasmettere ai suoi figli, Giovanni e Pierluigi.

La Cantina

Anni di Storia
ha
di Vigneto
1
Bottiglie di Vino

Cosa dicono di noi...

Fidati di loro, hanno già degustato i nostri vini.

Product added to wishlist
Product added to compare.
x

ATTENZIONE

Dopo aver completato il pagamento, si prega di attendere fino al reindirizzamento al nostro negozio. Non fare clic sul pulsante "Indietro". Grazie.